giovedì 28 ottobre 2010

Pensieri opposti

Prendo spunto da un interessante post dell'amico Gioppo del forum BB.

Come deve essere una motocicletta?
Scintillante in ogni minimo particolare, sempre e comunque, per far risaltare le sue forme,
oppure "rovinata" dai segni dell'uso perché vuol dire che ha qualcosa da raccontare (citaz. Gianni78)?

La risposta è ardua...per me la risposta giusta è nel mezzo.
La moto deve essere il più pulita possibile innanzitutto perché non è uno scooter che anche sporco svolge degnamente il suo dovere di "elettrodomestico" ma è un oggetto che che va valorizzato...
Però è proprio vero chela pulizia di un fanale anteriore pieno di insetti morti al ritorno di quella bellissima vacanza equivale a toglierne l'ultimo ricordo...

Sicuramente non amo le scelte estreme! Ne troppo pulita (passi più il tempo a pulirla che ad usarla) ne trascurata (incrocio spesso un tizio con una BMW talmente tenuta male da assomigliare ad una Rat-Bike ed ogni volta mi viene il nervoso!!!)


3 commenti:

Alessio ha detto...

lo sai che quando pubblichi il Kappone mi addolori...

sl4sh ha detto...

Sono d'accordo.
Banalmente, ancora una volta il giusto sta nel mezzo.

Il Nipote ha detto...

Il Kappone è un gran bel mezzo...e dovendo scegliere se sporco o pulito..allora vada per sporco!!

Certo è che non c'è cosa migliore che avere la moto pulita, conciarla, pulirla riassaporando le mozioni provate e...ricominciare da capo!