martedì 30 settembre 2008

La Bestia

Beast: doveva essere la moto che, nei primi anni del 2000, avrebbe risollevato le vendite ed il prestigio del marchio tedesco Sachs. Ma è sempre rimasta allo stadio di prototipo e la rinascita non c'è stata.

Bellissima la Beast. Un vestitino minimalista ma muscoloso. Una immagine modernissima ma con evidenti richiami retrò (che piacciono tanto a me) quali lo scarico e la sottilissima parte posteriore.
Mi affascina tantissimo la parte anteriore con questo "carenatura" sviluppata in larghezza invece che in altezza che fa tanto "Space Invaders"...

5 commenti:

Il Nipote ha detto...

Un'altro progetto lasciato a prendere polvere nel cassetto.
O la si ama o la si odia viste le sue forme "estreme" però essendo cosi diversa dal solito, fuori dagli schemi, cosi dannatamente "alternativa rispetto alla concorrenza, non posso non amarla.

Io ho ancora una lacrima sul viso per la Blue Marlin di Aprilia.....

Pensa un pò che tipo nostalgico sono...

kappa ha detto...

Aprilia Blue Marlin...prossimamente su questi schermi!

Siamo in due ad essere nostalgici...

Il Nipote ha detto...

Bravo Kappa!!

Vanny ha detto...

Mamma mia! non per essere fuori dal coro ma... dovevano chiamarla Bittle.. Si, d'accordo, è innovativa, una cosa mai vista, linee estreme e minimaliste (che a me piacciono) ma non mi trovo nei richiami retrò.. Scusate, ma io non sono proprio tra quelli che la amano... ;)
Van.

re ha detto...

un sogno.........