lunedì 14 dicembre 2009

"Low cost" ma con stile e personalità

Nessuno ne parla in Italia, ovvio, perchè ci sono moto più stilose in circolazione...ma non venitemi a dire che la nuova CBF 1000 appena presentata da Honda sia brutta!!!
La vecchia versione effettivamente non aveva molto da dire, anzi, richiamava nelle linee gli scooter della casa nipponica e ciò non era bello...ma questa...chapeau!

La trovo originale, grintosa ma contemporanemente, come dev'essere, comoda ed utilizzabile a 360°. Infatti questa è la moto intelligente che però, chissà perchè, in italia se ne vendono pochine... Faccio i complimenti alla casa di Tokyo!


8 commenti:

sl4sh ha detto...

sì... però mi piace di più la nuova diversion

kappa ha detto...

La Diversion mi sembra sia un pò troppo plasticosa.
Questa mi pare decisamente meglio, plasticosa anche lei ma meno "cheap".

Attendo di vederla live...

ottononservono ha detto...

In Italia una moto "intelligente" non può avere successo. Noi siamo scemi.

ottononservono ha detto...

....oops dimenticavo! Complimenti per l'ottima scelta delle foto. Ricercatezza e qualità come piace a me.

kappa ha detto...

Grazie. Effettivamente passo un bel pò di tempo a cercare foto grandi e decenti, perchè reputo l'immagine di fondamentale importanza!
Mi fa piacere che qualcuno se ne accorga... ;-)

Otto Nero ha detto...

la coda da "scuter" la tiene pure adesso , il frontale è migliorato , ma nel complesso seppur anche se razionalmente posso concordare che sia una moto "utile" sfruttabile a "tout court" , non mi riesce ad accendere nessuna scintilla emozionale.
A me piacciono di più le "cattive ragazze" , questa è troppo perfettina.... :-))

kappa ha detto...

Capisco cosa intendi per moto perfettina. Anche per me non è il genere di moto che preferisco però ho cercato di fare il "professionista" analizzandola nel modo più neutro possibile.E mi sembra un gran passo avanti rispetto alla vecchia versione!!!!

Rocket68 ha detto...

Chi bada alla sostanza gradisce la moto , vedasi vendite di mot intelligneti in Italia e nel resto d'Europa , fior fior di esperti marketing ci hanno lasciato le penne nel nostro mercato.
Io sono il tipico motociclista che acquista d'impulso , preso da una fitta allo stomaco , altrimenti n niente .