domenica 6 febbraio 2011

Laverda RGS 1000


Pensavo di conoscerle quasi tutte ed invece...
Motociclismo d'Epoca mi offre la scoperta di una moto che non avevo mai analizzato così profondamente...Laverda RGS 1000...ma che bella!!!
Sono i primi anni 80 ed il marchio di Breganze presenta questa moto tradizionale nella meccanica va avanti nel design. Una motona non certo agile anzi...però velocissima nei trasferimenti autostradali e nelle statali veloci.
Una 3 cilindri all'italiana, vibrante, pesante e dai comandi duri da azionare. Ma quanto fascino...


Inizialmente proposta solo in rosso (in optional l'argento metallizzato), successivamente sono state presentate quattro varianti partenti sempre dalla stessa base: L'RGS Executive, con borse rigide, per il turismo veloce:
La SFC, una RGS ancor più spinta differenzte per alcuni particolari - telaio oro, serbatoio con doppio bocchettone per il rifornimento, diverso codino, scarico 3 in 1:

La RGA, la più bruttina, proposta solo per il mercato inglese, e la, più bella di tutte secondo me, RGS 1000 Corsa, stupenda nella sua livrea nera. 100 cv e impianto frenante Brembo serie Oro le sue caratteristiche:

Bello ogni tanto trovare qualcosa di nuovo! Voi la conoscevate?

4 commenti:

Gabriele ha detto...

...me ne sono innamorato leggendo un numero di Tuttomoto...era forse il 1983-84, un servizio che comparava delle superportive equipaggiate con i nuovi(!?) pneumatici radiali Pirelli a confronto con i convenzionali Phantom...tra le moto sportive c'era anche lei. Avevo 9 o 10 anni..ne ho comprata una l'anno scorso, ne sono entusiasta e sono stato orgoglioso di vederne un servizio dedicato su motociclismo d'epoca!

kappa ha detto...

Pensa Gabriele, io fino a 14 anni non ho mai pensato alle moto...figurati che non mi comprai il Fifty perchè avevo paura del cambio!
Ed allora vai di scooter che tanto erano di moda...poi per fortuna ho cambiato registro... :-)

Innamorarsi di una moto a 9 anni e poi comprarsela decenni dopo deve essere fantastico!

Anonimo ha detto...

Un anno fa mi fu segnalata una RGS smontata,l'ho presa rimessa in piedi e la sto usando; ha il suo indiscutibile fascino come tutte le Laverda le carrateristiche le conoscete:gran motore buoni freni e salutari vibrazioni quest'ultime sono di serie e servono per tenerti sveglio in autostrada a 130 KM poichè la RGS a quella velocità è così ben postata e stabile che potresti anche prender sonno.
Una cosa che pochi sanno o hanno fatto notare, il saund (si dice così?) del motore è da pelle d'oca!!!!!
Buona Burrida a tutti
Nicola

Paolo ha detto...

Se qualcuno è interessato vendo marmitta 3 in 1 per Laverda 1000...